Il 10 maggio i militari della locale stazione carabinieri davano esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Cassino nei confronti di un 48enne del luogo. Il provvedimento scaturisce dalle ripetute violazioni alla misura del divieto di avvicinamento all’ex coniuge a cui era sottoposto il predetto a seguito dei reati di “maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale”. L’uomo veniva sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’a.g.