Ultime sei giornate della stagione regolare e poi i play off. La stagione della Officine Ceccacci Virtus Pontinia si appresta ad entrare nel momento clou. La squadra pontina, alla sua prima avventura nella Serie C Silver, è stata protagonista fino ad ora di un campionato altisonante, fatto di ben 11 vittorie, a fronte di sole 4 sconfitte. Un cammino valso la bellezza di 22 punti e la prima posizione in classifica – seppur in coabitazione con un gruppetto di altre tre squadre – e con l’accesso ai play off già matematicamente in tasca. Il tutto nonostante i tantissimi problemi con i quali la Officine Ceccacci si è ritrovata a fare i conti nel corso della stagione. In primis quello legato agli impianti sportivi. Il maltempo che si è abbattuto sulla provincia di Latina il 28 ottobre scorso ha infatti provocato grossi danni al tetto del palazzetto dello sport di via Aldo Moro, a Pontinia, privando di fatto la società del presidente Riccardi della sua casa. Da allora è iniziato un lungo e travagliato percorso ad ostacoli, che ha portato club e giocatori a cercare una sistemazione di settimana in settimana sia per svolgere gli allenamenti che le sfide interne di campionato. Una situazione che oggi, ad oltre quattro mesi di distanza, non ha ancora trovato una soluzione. “Solo in questi giorni – spiega il presidente Alessandro Riccardi – si è dato inizio ai lavori per la sistemazione del palazzetto. Purtroppo siamo stati costretti a vivere quattro mesi da vagabondi e non sappiamo ancora quando potremmo avere a disposizione il nostro impianto e riabbracciare il nostro pubblico. Voglio ringraziare la società Sts Sezze per averci ospitato e messo a disposizione un impianto idoneo e ben mantenuto, in quanto in provincia di Latina sono poche le strutture disponibili, così come ringrazio Sabaudia, che ci sta ospitando per alcuni allenamenti. Rivogliamo, però, la nostra casa”. La speranza è che la Officine Ceccacci Virtus Pontinia – che per ora sta disputando le proprie gare interne a Sezze – possa tornare a giocare effettivamente in casa almeno le gare dei play off. La società pontina in soli tre anni di vita è già pronta a giocarsi – da matricola – l’accesso alla Serie C Gold e vuole farlo coinvolgendo la propria città, il proprio pubblico. Non è tutto. “Stiamo già organizzando dei tornei estivi di carattere nazionale – analizza il presidente del club Alessandro Riccardi – ed il nostro auspicio è che le squadre che arriveranno a Pontinia da tutta Italia possano trovare nel palazzetto dello sport la migliore vetrina ed il palcoscenico ideale per le proprie gare e attività”.