“Il suolo va difeso con atti concreti dal rischio di dissesto idrogeologico. Il nostro territorio è tanto bello quanto fragile e, purtroppo, siamo costretti a constatarlo periodicamente, con la stagione delle piogge insistenti o di fronte a fenomeni meteorologici straordinari. La Regione Lazio, in questi giorni, ha fatto la sua parte stanziando 12 milioni di euro per la difesa e messa in sicurezza del territorio regionale” Lo dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Salvatore La Penna. “Della somma totale – spiega – 5 milioni sono destinati alle amministrazioni locali per lavori urgenti di messa in sicurezza dei versanti interessati da fenomeni franosi mentre 7,2 milioni sono messi a disposizione dei Comuni per interventi di mitigazione dei rischio idrogeologico. Il bando è già stato pubblicato sul BURL e le amministrazioni locali hanno 45 giorni di tempo per far pervenire le richieste di finanziamento di interventi per un ammontare massimo di 500 mila euro ciascuno. Queste prime somme stanziate rappresentano un importante contributo per la messa in sicurezza del nostro territorio. Seguiranno presto altri provvedimenti come ha sottolineato l’Assessore ai Lavori Pubblici Mauro Alessandri, che ringrazio per l’impegno fattivo e quotidiano e per gli obiettivi che, insieme al Presidente Zingaretti e all’intera Giunta, si è prefisso di raggiungere.
La difesa del territorio e dell’ambiente nel quale viviamo conclude La Penna – è al primo posto nel programma del nostro governo regionale e lo stiamo dimostrando con i fatti, come in questo caso. Per i Sindaci e le amministrazioni della nostra provincia un avviso pubblico a cui rispondere ed una occasione da non perdere”.