Dopo la pausa natalizia riprendono le attività dello Spazio COMEL Arte Contemporanea, ad aprire il 2019 un appuntamento di altissimo livello: l’attesa mostra documentaria a cura del Prof. Claudio Paradiso. Sabato 12 gennaio alle ore 17.30 sarà inaugurata “La straordinaria storia de I Virtuosi di Roma di Renato Fasano”, una mostra che nasce a corredo dell’omonimo volume, edito da Novecento, frutto di oltre un decennio di lavoro di ricerca musicologica su una delle orchestre da camera più celebri al mondo. Renato Fasano, direttore artistico dell’Accademia di Santa Cecilia, direttore dei Conservatori di Cagliari, Venezia e Roma, fondatore delle Vacanze Musicali di Venezia, ideò nel 1944 e diede vita fin dai primi giorni del 1948 all’orchestra dei solisti del Collegium Musicum Italicum, ribattezzata nel 1950 I Virtuosi di Roma. L’orchestra acquisì presto una notorietà mondiale e realizzò una straordinaria attività ospitando i più famosi cantanti e strumentisti italiani del Novecento. I Virtuosi di Roma hanno divulgato la grande musica strumentale italiana del XVIII secolo, a cominciare dall’allora sconosciuto Antonio Vivaldi, tenendo più di 3.000 concerti in tutti i continenti, incidendo decine di dischi per le maggiori case discografiche del tempo, effettuando centinaia di registrazioni radiofoniche e televisive in moltissimi Paesi stranieri. L’orchestra è stata tra i primi testimonial della cultura e del made in Italy nel mondo. La mostra, che sarà ospitata presso lo Spazio COMEL fino al 27 gennaio, vedrà esposte alcune tra le oltre 300 immagini contenute nel volume: foto d’epoca, spartiti, copertine discografiche e molto altro materiale storico-documentario. Nel corso dell’inaugurazione sarà presentato il volume la cui realizzazione è stata promossa e sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.