Il 28 settembre 2018, a Priverno, i carabinieri della locale stazione, a conclusione di specifica attività investigativa, identificavano e deferivano in stato di libertà per concorso nel reato, tre cittadini extra comunitari, resisi responsabili di furto di energia elettrica, mediante la manomissione di un contatore, al fine di alimentare un’abitazione di quel centro storico abusivamente occupata.