In occasione dell’evento “Gaeta si illumina con Favole di Luce”, il Castello Angioino riaprirà le sue porte al pubblico. A partire dal 3 novembre e fino al 20 gennaio, tutti i sabati, le domeniche e in alcuni giorni di apertura eccezionale, sarà possibile visitare in modalità guidata la storica fortezza gaetana, fino a pochi anni fa sede del tanto temuto carcere militare, in cui vennero detenuti anche i criminali nazisti Herbert Kappler e Walter Reder. Grazie alla competenza e alla professionalità del Centro Guide Turistiche, che da anni opera nell’area dell’intera provincia di Latina, e alla collaborazione dell’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale, tutti avranno l’opportunità di diventare protagonisti di un viaggio nella storia e nelle tante storie vissute dal Castello, oltre a poter godere dell’incantevole vista sul Golfo di Gaeta che si può ammirare dall’alto della terrazza panoramica. Nel corso dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Gaeta e supportata dalla Pro Loco Gaeta, sono previste anche rappresentazioni teatrali, a cura dei Tesori dell’Arte, e la presenza di stand enogastronomici, presso i quali si potranno degustare le specialità tipiche gaetane. Le guide che svolgeranno il servizio sono regolarmente abilitate come da Legge regionale e rintracciabili su elenco della Regione Lazio, secondo normativa vigente. Il costo del biglietto è di 10€ e le visite si effettuano esclusivamente in modalità guidata. I gruppi dovranno prenotarsi all’indirizzo info@centroguideturistiche.com, mentre i visitatori individuali potranno recarsi direttamente all’ingresso del Castello. Giorni di apertura saranno tutti i sabati e le domeniche dal 3 novembre al 20 gennaio.