OFFICINE CECCACCI PONTINIA – BASKET CASSINO 85-65
Parziali: 17-26; 24-18; 23-14; 21-7
PONTINIA: Nardin 15, D’Orazio 20, D’Anolfo 19, Saggese 6, Cassandra 4, Laera, Tinto 11, Catone, Caldarozzi 3, Fabbri n.e., Picarazzi 2, Berardi 4. All. Morassi
CASSINO: Barrella 11, Vidal, Pagano M. 15, Fionda, De Santis 9, De Pippo 11, Lena, De Rosa n.e., Pignatelli, Ausiello 19, Comarca n.e. All. Pagano L.
Parte male, reagisce da grande squadra e va a conquistare la terza vittoria nelle prime tre giornate di campionato. Il girone A della Serie C Silver ha la sua reginetta e, per ora, è la Officine Ceccacci Virtus Pontinia, solitaria al comando della classifica. Il quintetto di coach Tommy Morassi, all’esordio casalingo, supera un buon Cassino, capace di mettere in difficoltà la capolista soprattutto nella prima metà di gara. La squadra di coach Pagano, infatti, trascinata da Ausiello e De Pippo, sorprende in avvio i padroni di casa, tanto da volare addirittura ad un vantaggio in doppia cifra. La reazione pontina, comunque, non si fa attendere e all’intervallo lungo le squadre sono praticamente in equilibrio (41-44). Al rientro in campo si assiste a tutta un’altra partita, con la Officine Ceccacci Virtus Pontinia capace di volare e di piazzare – a cavallo tra il terzo e l’ultimo quarto di gara – un micidiale break che mette fine al confronto, chiuso poi con un eloquente +20. Decisiva la panchina lunga dei pontini e una serie di che permettono al quintetto di coach Morassi di non calare né di intensità né sotto il profilo tecnico. “Il nostro approccio al match non è stato dei migliori – ha commentato il coach virtussino Tommy Morassi – abbiamo subito 26 punti nel primo quarto e questo non è possibile. Siamo stati troppo molli in difesa e Cassino è stato bravo ad approfittarne. Mi è però piaciuta la reazione che abbiamo avuto. Abbiamo immediatamente reagito cambiando il nostro atteggiamento, aumentando l’intensità difensiva che è diventata un autentico fattore per noi. L’inerzia della gara è girata e nella ripresa è stato tutto più semplice”. La Officine Ceccacci Virtus Pontinia prosegue così nel suo cammino fin qui perfetto, galvanizzata anche dalla spinta del pubblico, che ha riempito gli spalti del palazzetto dello sport. Sabato, nella quarta giornata, per Pontinia ci sarà un vero e proprio esame di maturità, con la trasferta sul campo delle Stelle Marine, seconde in classifica a 4 punti, ma comunque a punteggio pieno, avendo già sostenuto il turno di riposo.