Anche Roccagorga farà parte dei Comuni che aderiscono al Contratto di Fiume Amaseno. E’ quanto ha stabilito nei giorni scorsi la giunta comunale guidata da Carla Amici, che ha deliberato l’adesione al processo partecipato e condiviso di valorizzazione fluviale “Verso il contratto di Fiume Amaseno” mediante la sottoscrizione del relativo Manifesto d’Intenti”, del quale ha approvato il testo demandando alla firma dello stesso il primo cittadino. Il progetto è coordinato dalla XIII Comunità Montana dei Monti Lepini ed Ausoni, quale ente territoriale dei Comuni ricadenti nel bacino idrografico del fiume Amaseno, che si è fatta promotrice dell’avvio di un processo partecipato e condiviso di valorizzazione fluviale, attraverso un processo partecipativo mediante la sottoscrizione del “Contratto di Fiume Amaseno”, manifesto di Intenti con la finalità di costituire un “Comitato Promotore” frutto di un processo di concertazione, promosso dalla Comunità Montana con il coinvolgimento di una pluralità di soggetti pubblici e privati. I Contratti di Fiume costituiscono uno strumento di programmazione strategica integrata per la pianificazione e gestione dei territori fluviali, in grado di promuovere la riqualificazione ambientale e paesaggistica attraverso azioni di prevenzione, mitigazione e monitoraggio delle emergenze idrogeologiche, di inquinamento e paesaggistico/naturalistiche.