Anche quest’anno Gaeta sarà presente al “Festival del Cinema di Venezia” che si sta svolgendo dal 29 agosto e che si concluderà l’8 settembre. La 75esima edizione della Mostra vede tra le tre pellicole italiane in gara “Capri-Revolution” di Mario Martone, ambientato nel 1914 nel Golfo di Napoli, ma con alcune scene girate a Gaeta, presso il Pozzo del Diavolo e in mare aperto a bordo del veliero la “Signora del Vento”. “Gaeta sempre più apprezzata da registi e case di produzione cinematografiche anche internazionali quale location per girare film e cortometraggi” afferma soddisfatto il Sindaco Cosmo Mitrano che aggiunge “il patrimonio culturale ed ambientale della nostra città immortalato nella pellicola di Martone e presentato in Laguna nel corso del Festival del Cinema, è per noi motivo d’orgoglio e rappresenta il riconoscimento che stiamo lavorando nella direzione giusta per rendere la nostra città pronta a fare quel salto di qualità anche in questo settore attraverso una seria e concreta politica di marketing territoriale volano per la promozione turistica e per la crescita del territorio”. Sempre a Venezia, ma fuori concorso, verranno presentati inoltre due degli otto episodi dell’attesa serie televisiva “L’amica geniale”. Ambientata a Napoli e Capri, con una serie di sequenze girate a Gaeta sulla spiaggia delle Scissure “L’amica geniale” con la regia di Saverio Costanzo, serie HBO-RAI Fiction e TIMVISION, è prodotta dalla Wildside e da Domenico Procacci per Fandango in co-produzione con Umedia Production. Il regista è riuscito a trasferire su pellicola la saga italiana più venduta, amata e misteriosa degli ultimi anni per una serie che sarà trasmessa sui canali Rai a partire dal prossimo 30 ottobre. Anche in queste due produzioni l’Associazione “I Tesori dell’Arte” ha coordinato sul territorio la scelta delle location e delle ambientazioni fornendo il suo contributo per la realizzazione delle riprese.