Lo scorso 29 luglio all’esito di un servizio straordinario di controllo del territorio, i carabinieri della stazione di Borgo Podgora, unitamente ai colleghi di Latina e Borgo Grappa, coadiuvati da due squadre della compagnia di intervento operativo dell’8°Rgt Lazio e un’unità cinofila antidroga del Nucleo di Santa Maria Galeria, hanno tratto in arresto a Cisterna un minorenne residente a Roma, di fatto domiciliato a Cisterna, in esecuzione di un ordine di esecuzione di misura cautelare emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Roma poichè sottoposto ad indagini per furto aggravato commesso a Lanciano. Durante la stessa notte sono stati inoltre identificati e tratti in arresto altre 5 persone: S. M., 20enne colpita da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Genova, dovendo espiare mesi 3 di arresto per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, commesso a Glassio;Dragutinovic Adriana, 34enne residente a Torino di fatto domiciliata a Cisterna, poichè colpita da revoca del decreto di sospensione dell’ordine di esecuzione della carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo emesso dalla procura della repubblica presso il tribunale di Palermo, dovendo espiare mesi 10 di reclusione per furto aggravato commesso a Palermo; Matei Florentina Catalina, 27enne di origini rumene ma residente a Cisterna, responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari, essendosene sottratta dal 11.03.2018 presso l’abitazione di Lanuvio, come da ordinanza del Tribunale del riesame di Roma. Nel territorio di Latina: Nardone Mario, 53enne del luogo, poichè colpito da decreto di sospensione cautelativa della misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali e contestale traduzione in carcere dell’ufficio di sorveglianza di Roma. Nella circostanza, dopo le formalità di rito, gli arrestati venivano condotti presso le carceri di Latina e di Roma.