Il 28 giugno, i carabinieri di Cori hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di “resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale” un 61enne del luogo, perché durante la sottoposizione alla misura degli arresti domiciliari, in ottemperanza all’ordinanza emessa dal tribunale di Latina, tentava di divincolarsi ed allontanarsi, venendo prontamente bloccato dagli operanti che sono riusciti ad immobilizzarlo dopo una breve colluttazione, uno dei militari si è procurato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. L’uomo è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.