E’ stato approvato con i voti della maggioranza il Rendiconto di Gestione, relativo all’anno 2017, del Comune di Sezze. In aula, però, dopo le polemiche dei giorni scorsi relative all’assenza dell’intera maggioranza alla prima convocazione, il clima tra gli schieramenti è rimasto incandescente, con la decisione dei consiglieri Moraldo e Martella di disertare la seduta perché convinti che non sarebbero stati rispettati i tempi per permettere ai consiglieri di accedere ai documenti propedeutici all’approvazione in consiglio del documento che attesta la salute economico-finanziaria dell’ente. I due consiglieri si sono riservati anche l’eventualità di presentare un formale ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, considerando la riunione illegittima. In aula, comunque, la discussione è proseguita, con due lunghe note degli esponenti di Sbc, Eleonora Contento, e di Biancoleone, Serafino Di Palma, che hanno criticato apertamente il resoconto finanziario del primo semestre (da giugno a dicembre 2017) della maggioranza a guida Di Raimo. Lo stesso sindaco, in risposta alle critiche dei consiglieri di minoranza, ha preso la parola per spiegare nel dettaglio (e con cognizione di causa, visto il suo lavoro) quali siano le criticità dell’ente e quali i possibili sviluppi. Il primo cittadino ha ammesso onestamente che la salute finanziaria dell’ente non è delle migliori ed ha individuato le lacune maggiori su un particolare tema, quello delle previsioni sull’incasso dei tributi che poi puntualmente non riescono ad essere rispettate. Il sindaco ha perciò ribadito l’impegno della sua amministrazione nell’ambito del recupero e della lotta all’evasione, autentica piaga che non si verifica soltanto nel Comune di Sezze. Il sindaco si è detto comunque ottimista, anche in considerazione delle diverse iniziative messe in campo in questo primo anno di mandato ed ha rilanciato su alcuni temi che secondo lo stesso primo cittadino potrebbero permettere all’ente di rimettersi in carreggiata.

GUARDA QUI IL VIDEO DELLA DISCUSSIONE SUL BILANCIO