L’ I.C. Pacifici Sezze-Bassiano partecipa al Progetto FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione) 2014-2020, uno strumento finanziario istituito con Regolamento UE n. 516/2014 che mette a disposizione fondi per la realizzazione di interventi di accoglienza, integrazione e rimpatrio. Il Dirigente Scolastico dott.ssa Fiorella De Rossi, con la collaborazione della referente prof.ssa Giuseppina Rossi e di un gruppo di docenti, si è attivato per prendere parte al Progetto IPOCAD cofinanziato dalla Commissione Europea e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito del FAMI. Il Progetto IPOCAD, avviato nel mese di aprile 2017, intende produrre un’analisi aggiornata del fenomeno dell’associazionismo migrante su tutto il territorio della Regione Lazio. Il nostro istituto è direttamente interessato dal fenomeno, in quanto il Comune di Sezze presenta un’alta percentuale di residenti con cittadinanza extra-comunitaria; in particolare, la scuola partecipa all’ Azione 1 del Progetto che riguarda la “qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali, anche attraverso azioni di contrasto alla dispersione scolastica”. I destinatari del Progetto sono giovani di cittadinanza extra-comunitaria con età inferiore ai 26 anni: l’istituto ha dunque organizzato delle attività di rafforzamento dell’apprendimento della lingua italiana L2, dell’indentità culturale e della lingua straniera LS per i diversi ordini di scuola (infanzia, primaria e secondaria di primo grado). I docenti affiancati da tutor, con l’ausilio dei collaboratori scolastici e del personale amministrativo nonché di assistenti tecnici, hanno realizzato dei laboratori che spaziano dalle attività grafico-pittoriche alla lingua inglese, dalla drammatizzazione teatrale all’educazione fisica. Nella scuola secondaria di primo grado si è ritenuto opportuno organizzare delle attività di uscita sul territorio, al fine di favorire una conoscenza approfondita dello stesso e delle sue risorse. I fondi assegnati vengono utilizzati per l’acquisto di materiali, assistenza tecnica, compenso delle figure partecipanti ed i monitoraggi trimestrali effettuati permettono un controllo delle attività con possibilità di rimodulazione del budget. Il Progetto ha realizzato e continua a dar vita a nuove idee ed iniziative grazie all’entusiasmo ed alla competenza dei partecipanti che garantiscono il raggiungimento di ottimi risultati.