Gli studenti di Cisterna guardano all’Europa e rappresentano l’Italia. Si allunga la lista dei progetti “made in Cisterna” approvati dalla Comunità europea grazie all’esperta coordinatrice italiana di progetti europei Adriana Di Muro. Sono stati da poco approvati altri due progetti che vedranno gli studenti di Cisterna non solo conoscere nuove realtà ma anche rappresentare l’Italia tra ben dodici paesi esteri. Il primo progetto si intitola “A journey to active methodologies, the engine for union in Europe” e riguarda l’Istituto Comprensivo Leone Caetani diretto da Patrizia Pochesci. Il secondo invece interessa gli studenti dell’Istituto Comprensivo Plinio il Vecchio diretto da Fabiola Pagnanelli e promuove le corrette attività per la salute fisica: “Promoting healthy, eating and physical activity for healthier nations. Make a difference in your school”. «Sono molto soddisfatta -afferma la coordinatrice italiana Adriana Di Muro – perché altri giovani studenti della nostra città avranno l’opportunità di viaggiare e vivere esperienze culturali indimenticabili all’estero. Sono stata fortunata perché ho trovato colleghi europei molto seri e professionali, in particolare le mie colleghe Mercedes e Melike, con le quali è stato un vero piacere collaborare per la realizzazione di questi progetti. Un ringraziamento speciale ai due dirigenti scolastici che, ancora una volta, hanno avuto fiducia in me e, soprattutto, a mio figlio Andrea che, da Lassù, veglia su di me e mi aiuta in questa “missione”».