Un sabato di passione per i carabinieri di Aprilia. I militari del Nucleo Radiomobile, infatti, sono dovuti intervenire in tre distinte operazioni. Anzitutto nei confronti di una persona 31enne del posto che, lo scorso 21 ottobre, all’interno di un centro commerciale, minacciava uno degli avventori con una pistola, una Beretta 34 calibro 21, detenuta illegalmente. In seguito, la pistola veniva consegnata ad un altro uomo, anche lui apriliano di 27anni, tratto in arresto già il 21 ottobre.
Un’altra operazione riguardava il deferimento, in stato di libertà, di una rumena di 34 anni trovata in possesso, a seguito di una perquisizione domiciliare, di un telefono Samsung S7, per il quale era stato denunciato il furto lo scorso 29 maggio presso la questura di Milano dal proprietario, un uomo residente a Settimo Milanese.
Intorno alle ore 15 circa, infine, in via Mascagni, al numero 103, sempre i militari del Nucleo Radiomobile hanno deferito in stato di libertà una 15enne, di nazionalità rumena, per essersi impossessata, presso il centro commerciale ‘Intelligent Store Project’, di un capo di abbigliamento del valore di 11 euro, dopo aver tolto la placca anti taccheggio… La refurtiva recuperata veniva restituita al legittimo proprietario.