Non si sono sedati gli animi nel Consiglio comunale di Formia. La conferma è arrivata nell’incontro di stamattina. Tra i componenti delle opposizione si registra chiaramente malumore, un disagio che manifestano anche apertamente nel corso della Massima assise dove a turno chiedono di conoscere quale sia la coalizione di maggioranza o, in buona sostanza, se ci sia ufficialmente e dichiaratamente un accordo tra Pd e Forza Italia. Le risposte ricevute nel corso del Consiglio evidentemente non soddisfano gli esponenti di minoranza i quali si rimbalzano ripetutamente la domanda – utile anche a stabilire come procedere alla composizione delle commissioni consiliari – alla quale infine solo il consigliere Schiano sembra dare una risposta sufficientemente esauriente per quanto ancora poco manifesta. “Esiste un accordo su temi. Ci sono temi – sottolinea Schiano – su cui siamo d’accordo con loro ed altri con cui cercheremo accordi con altre forze politiche”. Insomma, secondo quanto esposto si tratta di una maggioranza che cammina sulle sabbie mobili, anche se il sindaco Bartolomeo è sui programmi che pensa di poter mantenere la coesione. “Policlinico del golfo – sottolinea il primo cittadino -, per la prima volta c’è un decreto del presidente della Regione dopo che i suoi predecessori avevano cancellato il policlinico dalla programmazione. Appena arriveranno i soldi, so che l’ospedale del golfo è la prima opera che sarà fatta dalla Regione. Serve alla città, non sono chiacchiere. Anas ha cancellato il progetto fatto dal mio predecessore e oggi si appresta a firmare una convenzione con progetto ridotto che sarà finanziato. La variante al piano regolatore è pubblicata da un anno e mezzo. Voglio vedere chi avrà il coraggio di non votarla, è puramente conservativa”. Alla fine, accordo dichiarato o meno tra Pd e Fi, le Commissioni consiliari trovano composizione nel corso della massima assise con una votazione unanime dalla quale si è astenuto il consigliere Aprea. A margine di un Consiglio che ha comunque raggiunto i risultati previsti dall’ordine del giorno il consigliere Di Rocco interviene per dichiarare: “Forza Italia è passata ufficialmente in maggioranza in base ad un non specificato accordo politico. Da oggi a Formia c’è un’amministrazione targata PD/Forza Italia. Noi continuiamo a credere che cambiare si può e continueremo a lavorare per costruire un’alternativa seria è credibile per una città ormai ferma e ingessata evitando ammucchiate che hanno portato ai risultati che ormai sono sotto gli occhi di tutti”.