La Benacquista Assicurazioni Latina Basket guarda avanti e l’immediato futuro si chiama Palestrina. Domenica, infatti, il quintetto nerazzurro allenato da Luigi Garelli sarà impegnato nella prima trasferta stagionale sul campo del Palestrina, formazione che si presenta ai nastri di partenza del campionato DNB nelle vesti di matricola dopo la promozione ottenuta al termine della scorsa stagione. La compagine pontina, reduce dalla vittoria ottenuta domenica scorsa al cospetto di Senigallia, è concentrata sul prossimo obiettivo, come spiega il capitano Andrea Pilotti: “Ci aspetta una gara complicata. Palestrina è una squadra giovane, che pressa per tutta la partita, punta sull’atletismo e sulla velocità ed è pronta ad accelerare improvvisamente i ritmi di gioco. Dovremo cercare di fare la nostra partita, ragionare e cercare di imporre i nostri ritmi. Dopo un ottimo precampionato, domenica scorsa contro Senigallia probabilmente non abbiamo disputato la nostra migliore partita, almeno esteticamente, ma l’importante era vincere. Per molti di noi – prosegue il capitano dei nerazzurri – è un campionato nuovo e c’è da aggiungere anche quel pizzico di emozione che accompagna ogni inizio di stagione. Nonostante tutto abbiamo fatto vedere qualcosa di buono, siamo stati sempre avanti nel punteggio, controllando il ritorno degli avversari. Possiamo migliorare, e tanto, ma prestazioni come quella di domenica sono convinto che ci servano da lezione per mantenere alta la concentrazione per l’intera durata del match. Contro di noi ogni squadra è pronta a dare qualcosa in più del 100% e così sarà anche per Palestrina. Per loro sarà l’esordio casalingo e scenderanno in campo con il coltello tra i denti: dovremo essere bravi a giocare la nostra pallacanestro e farci trovare sempre pronti”. Un’ultima battuta Andrea Pilotti la dedica all’emozione di essere il capitano della Latina Basket: “E’ inutile negare che fa piacere – commenta – a Latina ho trascorso momenti bellissimi e spero di viverne altrettanti. E’ un’emozione ma anche una responsabilità: sono onorato e pronto a dare il massimo per questa maglia”.